KXIP vs KKR Live Score

Ecco le sue risposte alle domande dei giornalisti.

Mercoledì è stato più turbato dal rigore o dal fatto che Alex Sandro non si sia allineato ai compagni per fare il fuorigioco sull'azione? .

Da nessuno dei due casi, era il 93° minuto e c'era tensione. E dopo 3 giorni in cui tutti hanno parlato, hanno detto la loro, basta.

Sta vedendo della rabbia positiva nella squadra? Ora dobbiamo tirare fuori energie mentali perchè abbiamo davanti un obiettivo irripetibile che è quello del settimo scudetto di fila. C'è solo da fare i complimenti ai ragazzi perché hanno fatto una partita bellissima perché è stata una serata di sport meravigliosa e la partita, per gli appassionati, avrebbe meritato di andare avanti per 30 minuti. Sulla formazione qualche indizio e qualche dubbio: "Gioca Buffon, e anche Cuadrado". Gigi per vent'anni è stato un esempio per quello che deve essere un ragazzo dentro e fuori dal campo. "Buffon? Facile giudicare da fuori". "Sfido chiunque al mondo a non avere una reazione in quella situazione, altrimenti ci vuole un corso di psicologia per quelli che non capiscono". L'arbitro ha fatto bene per 90' poi ha beccato come al Monopoli il cartellino imprevisti.

UMORE - "Come sta la squadra?"

"Abbiamo giocato benissimo, ma dobbiamo dimenticarcelo".

L'andata con la Sampdoria è stata l'ultima sconfitta in campionato della Juve. L'allenatore ha presentato così la partita di domani con la Sampdoria in conferenza stampa. Sono partite con scossoni. Aspettarmi qualcosa in piu' da Higuain? "Non so se giocare con Mandzukic e Higuain insieme o mettere uno dei due in panchina".

Chiellini ha bisogno di riposare? In difesa uno tra Benatia e Rugani. A destra devo scegliere tra Lichtsteiner e Howedes. "Barzagli torna convocabile, De Sciglio e Bernardeschi indisponibili". "Qui chiudiamo con il Real Madrid e pensiamo alla Sampdoria". Io ho un contratto fino al 2020, ma devo parlare con il presidente per l'anno prossimo.

Come si fa a cancellare quella notte? L'ambiente della Juve comunque ti tiene sempre con gli stimoli alti. "Abbiamo la possibilità di rimanere nella storia della Juventus, centrando Campionato e Coppa Italia per essere ricordati e scrivere la storia come una delle Juventus più forti, e non dobbiamo farcela sfuggire". Abbiamo il settimo campionato consecutivo da portare a casa ma non è semplice perché il Napoli incalza e non molla. La Juve questa caratteristica la ha nel dna. Le partite in Italia sono diverse però, quindi dimentichiamoci della partita giocata a Madrid, perchè anche a Cardiff abbiamo giocato bene il primo tempo.


COMMENTI