KXIP vs KKR Live Score

Lo rivela l' Istat che nel mese in esame vede la produzione industriale febbraio in calo dello 0,5% su mese, mentre sale del 2,5% su anno. Lo rileva l'Istat spiegando che nelle media del trimestre dicembre 2017-febbraio 2018 la produzione è salita dell'1,4% rispetto al trimestre precedente, mentre in quelle dei primi due mesi del 2018 è aumentata del 3,4% su gennaio-febbraio 2017. Nello stesso periodo diminuiscono sia le vendite di beni alimentari (-0,8% in valore e -0,9% in volume), sia quelle di beni non alimentari (-0,6 in valore e in volume). Ad aumentare sono sia le vendite di beni alimentari (+0,4% in valore e +1,2% in volume), sia quelle di beni non alimentari (+0,3% in valore e +0,7% in volume).

"Sempre a livello tendenziale - conclude il comunicato dell'ISTAT - il valore delle vendite al dettaglio non registra variazioni per la grande distribuzione, mentre è in calo per le imprese operanti su piccole superfici (-1,7%)".

Nel febbraio scorso la produzione industriale è scesa dello 0,5% rispetto a gennaio e aumentata del 2,5% (dati corretti per effetto calendario) su febbraio 2017.

Sulla base dei dati di febbraio, un invito alla cautela sulla crescita del 2018 arriva anche da Paolo Mameli, economista di Intesa Sanpaolo, che tuttavia segnala anche come la fase espansiva non sia ancora terminata: "la tendenza annua è rallentata, ma mantiene un tono espansivo". Sostanzialmente stabile il commercio elettronico (-0,1%). L'incremento ha interessato sia i beni alimentari (+0,4% in valore e +1,2% in volume) che non alimentari (+0,3% in valore e +0,7% in volume). Tra gli esercizi non specializzati a prevalenza alimentare, il valore delle vendite è diminuito per gli Ipermercati (-5,4%), mentre è aumentato per Supermercati (+2,1%) e Discount (+5,3%).


COMMENTI