KXIP vs KKR Live Score

Dati che si adeguano, quindi, all'aggiornamento dell'Istat sulle speranze di vita.

Si tratta del terzo adeguamento alle speranze di vita dall'entrata in vigore della Legge #fornero, e modificherà tutti i requisiti per il conseguimento della pensione sia anticipata che di vecchiaia. L'adeguamento coinvolgerà anche i cd. lavoratori precoci che dovranno raggiungere 41 anni e 5 mesi di contributi (2154 settimane) dai 41 anni tondi attuali. L'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale sono state recepite le recenti novità introdotte in materia di adeguamento dei requisiti di accesso al pensionamento agli incrementi della speranza di vita.

Sempre la circolare Inps specifica che con riferimento ai soggetti il cui primo accredito contributivo decorre dal 1° gennaio 1996 l'adeguamento all'incremento della speranza di vita previsto dal decreto in parola deve altresì applicarsi al requisito anagrafico previsto all'articolo 24, comma 7, della legge n. 214 del 2011, che consente l'accesso alla pensione di vecchiaia con un'anzianità contributiva minima effettiva di cinque anni e che, dal 1° gennaio 2019 si perfeziona al raggiungimento dei 71 anni. Dal 2019 bisognerà avere 41 anni di contributi oppure 66 anni per la prestazione di vecchiaia.

Nel caso di diminuzione della speranza di vita l'adeguamento non viene effettuato e di tale diminuzione si terrà conto nei successivi adeguamenti, fermo restando il predetto limite di tre mesi.

Ricordiamo che dallo scorso 13 febbraio è possibile presentare online l'istanza di certificazione e tramite un simulatore, calcolare l'importo dell'anticipo finanziario a garanzia pensionistica e la rata di rimborso.

L'Inps ha pubblicato in questi giorni gli ultimi dati aggiornati relativi all'Ape volontaria: sono 6.684 le domande di certificazione che risultano accolte e di queste, 5.214 si riferiscono a soggetti che hanno maturato i requisiti tra il 1° maggio e il 18 ottobre 2017. Ad oggi risultano effettuate circa duecentomila simulazioni.

Coloro in quali hanno maturato i requisiti nel periodo compreso tra il 1° maggio ed il 18 ottobre 2017, perdono il diritto all'Ape se presentano la domanda a decorrere dall'ultimo mese di durata del finanziamento indicato nella certificazione. Le procedure per la certificazione del diritto all'APE sono state messe a disposizione delle sedi territoriali dell'Inps dal 16 marzo.


COMMENTI