KXIP vs KKR Live Score

In una comunicazione inviata ad Appendino e al presidente del Consiglio comunale Fabio Versaci i revisori Herri Fenoglio, Maria Maddalena De Finis e Nadia Rosso sottolineano anche che "l'assenza di collaborazione con il Collegio dei Revisori e le pressioni ricevute sono state fonte anche di disagi operativi e di incomprensioni". Gli scontri sui bilanci della spinosa questione Ream hanno pesato e non poco: sono 12 milioni di euro che Torino deve restituire alla società nell'ambito della operazione Westinghouse, gli esperti da mesi contabili sostenevano da mesi che nelle variazioni al bilancio di previsione l'amministrazione "non ha adottato alcun provvedimento in riferimento alla passività Ream". Dopo un esposto delle opposizioni, sulla vicenda la Procura di Torino sta indagando sulle responsabilità di Appendino (per falso in atto pubblico) e sull'assessore comunale al Bilancio Sergio Rolando.

Dimissioni a Torino dei revisori dei conti del Comune. Dal canto loro i consiglieri grillini, in seguito alle bocciature dei bilanci, avevano definito i revisori "poco credibili, non ci fidiamo più". In quell'occasione i revisori avevano di nuovo sollevato la questione del debito Ream e l'inserimento non corretto nel 2017 di un debito residuo di 313 milioni (ereditato da un passivo di 336 milioni del bilancio 2015 da ripianare in 30 anni con rate da 11,2 milioni).

Sulla vicenda il capogruppo di Forza Italia al Comune di Torino Osvaldo Napoli è intervenuto così: "La lettera con cui i revisori dei conti comunicano al sindaco le dimissioni dall'organo è un atto di denuncia chiaro e forte rispetto al quale né il Sindaco né la giunta possono infilare la testa sotto la sabbia".

"Siamo sorpresi delle loro dichiarazioni". La giunta e l'ente che rappresento hanno sempre offerto la massima collaborazione.


COMMENTI