KXIP vs KKR Live Score

Rispetto agli anni precedenti, c'è anche da dire che questi saldi saranno in proporzione più elevati (un buon incentivo per i cittadini). La prima regione a partire oggi è la Basilicata, seguirà la Valle D'Aosta il 3 gennaio. Queste sono le conclusioni del Codacons.

Ci siamo quasi. I saldi di fine stagione inizieranno a Pescara il 5 gennaio per concludersi il 5 marzo 2018.

Secondo un'indagine sui saldi invernali condotta da Confesercenti in collaborazione con SWG su un campione di 600 commercianti e 1.500 consumatori, saranno più 280mila le attività commerciali coinvolte con sconti del 30 - 40 per cento. O che "giochino" con il prezzo delle merci.

Il venditore è tenuto ad applicare lo sconto dichiarato; se alla cassa viene praticato un prezzo o uno sconto diverso da quello indicato, sarà bene comunicarlo al negoziante e non esitare, in caso di difficoltà, a contattare l'ufficio di Polizia Annonaria del Comune. Prove e Cambi: Consentire la prova dei capi non è un obbligo, ma è rimesso alla discrezionalità del negoziante. "Poi possiamo, anche, aprire una discussione su natura e modalità delle vendite promozionali, su chi deve effettuare i controlli necessari, sul rispetto del principio di trasparenza e fiducia nei rapporti con l'utente finale; ma di fatto, senza l'introduzione di una norma che ne regoli data e durata e che dia strumenti e libertà per far competere le nostre piccole imprese, in un contesto diventato fortemente competitivo, sarà sempre più difficile mantenere vivi i nostri centri storici".

A ricordarlo è la Confesercenti che calcola che un consumatore su due ha già in programma acquisti, con un budget medio di 150 euro a persona.

I saldi avvengono solitamente i primi di luglio [VIDEO] e anche dopo le feste natalizie. Garanzie: Obbligato per legge a fornire la garanzia è il venditore.

Per il corretto acquisto degli articoli in saldo, Confcommercio ricorda alcuni accorgimenti per il consumatore come la possibilità di cambiare il capo dopo averlo acquistato che è generalmente lasciata alla scelta del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme.


COMMENTI