KXIP vs KKR Live Score

Dopo aver ringraziato la nuova proprietà che la scorsa estate ha effettuato una grande campagna acquisti e l'ex proprietario Berlusconi, per tutto ciò che ha fatto al Milan: "Dobbiamo ringraziare sia Berlusconi sia la nuova proprietà, che ha fatto grandissimi investimenti". Montolivo, parlando, non ha risparmiato anche qualche critica nei confronti dell'ex allenatore Vincenzo Montella, ma più che altro si è dedicato a parlare del presente del suo Milan e di Gennaro Gattuso, attuale tecnico del Milan: "Non ci aspettavamo di certo tutte queste difficoltà che abbiamo incontrato nel corso dei mesi". Non mi va di fare distinzioni tra vecchi e nuovi, questo e' stato un argomento usato all'esterno, ma prima la smettiamo di ragionare in questi termini meglio e' per tutti. Ho sempre cercato di migliorarmi, di lavorare su quelle che sono le mie qualità cercando di farmi trovare pronto per il momento in cui sarei stato impiegato.

Cutrone è stata una grande sorpresa, ma ora arriva il lavoro più difficile. Lo spogliatoio è stato unito e sano sin da subito perché è composto da persone perbene. "Per me all'inizio è stata dura stare fuori, ma sono riuscito a sfruttare le occasioni". "Questo è stato il nostro problema, ma stiamo lavorando per uscire da questo momento".

Montolivo analizza la gestione Montella senza risparmiare una critica al modulo adottato dopo la disfatta di Roma: "Credo che il cambio modulo dopo la sconfitta con la Lazio abbia portato difficoltà maggiori anche perché avevamo svolto tutto il ritiro in un certo modo e poi a metà settembre ci siamo trovati a cambiare completamente modo di giocare. Ci è mancata la terra sotto i piedi, così abbiamo perso fiducia ed ulteriore tempo, per imparare nuovi movimenti da eseguire in campo".

L'analisi sul Milan: "Credo che il confronto con il Milan vincente del passato abbia schiacciato un po' di squadre del passato. Sono stato visto con occhi diversi".


COMMENTI