KXIP vs KKR Live Score

La Procura di Milano starebbe indagando sulla vendita del club rossonero: si ipotizza una cessione della società a prezzo gonfiato per schermare il rientro di una "cifra sostanziosa".

"Bufera Milan, inchiesta sulla vendita". Da qui, la possibilità che possa essersi configurato il reato di riciclaggio. La società rossonera è passataad aprile 2017 dalle mani del leader di Forza Italia SilvioBerlusconi all'imprenditore cinese Yonghong Li. Per questo sarebbero partite una serie di verifiche per accertare il percorso dei flussi finanziari. "In gran segreto, nei giorni scorsi, i pm hanno avviato un'inchiesta che tra le varie ipotesi comporta anche verifiche sul reato di riciclaggio", scrive La Stampa.

I sospetti ricadono su presunti flussi che arrivano fino a Hong Kong: alcuni documenti raccolti dalla procura - con in prima linea l'aggiunto Fabio de Pasquale - andrebbero a smentire le ricostruzioni fatte in passato da Niccolò Ghedini, legale di Silvio Berlusconi, che aveva depositato evidenze sulla "lecita provenienza dei fondi". "Alla base dell'apertura dell'inchiesta avvenuta poche settimane fa - aggiunge - ci sarebbero nuovi documenti che dimostrerebbero esattamente il contrario". Da dove sia partita la svolta, al momento non è ancora chiaro. "Di certo, ci sono elementi nuovi che smentirebbero la regolarità di una bella fetta dell'operazione". Eppure, nel novembre scorso, un'inchiesta del "New York Times", faceva a pezzi la nuova proprietà della squadra milanese. A Yonghong Li non resta che trovare i soldi per rimborsare entro ottobre il fondo Usa, visti i tentativi andati a vuoto di ottenere più tempo.


COMMENTI