KXIP vs KKR Live Score

Tali provvedimenti sono arrivati al termine di alcune indagini che nei mesi scorsi sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Catanzaro.

Viene accusato di concorso esterno in associazione camorristica e concorso in peculato per la gestione e amministrazione di un centro di accoglienza per migranti minorenni non accompagnati, la "Casa di cura clinica Sant'Antonio", a Cirò Marina.

Le indagini hanno documentato l'infiltrazione mafiosa in diversi settori economici e imprenditoriali.

Per quanto riguarda la Germania, nelle zone dell'Assia e di Stoccarda, gli uomini del Raggruppamento operativo speciale hanno eseguito l'arresto di 13 persone, dove, il clan calabrese, grazie anche ad una cellula distaccata delle famiglie calabresi, si era imposta nel settore della distribuzione dei prodotti vinicoli e di semilavorati per pizze.

Tredici persone sono state arrestate per estorsione in Germania nell'ambito dell'inchiesta "Stige" condotta dai carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Crotone. Così come il collega di Strongoli Michele Laurenzano; e poi l'attuale vicesindaco di Cirò Marina, Giuseppe Berardi e il presidente del Consiglio comunale Giancarlo Fuscaldo; Domenico Cerrelli, vicesindaco di Casabona; Angelo Donnici, primo cittadino di Mandatoriccio e il vice sindaco Filippo Mazza, per finirecon Giovambattista Benincasa, ex sindaco di San Giovanni in Fiore.

Secondo l'accusa gli 'ngranghetisti erano anche divenuti i referenti dei ristoratori per l'accomodamento di eventuali controversie che si venivano a creare. Sono 169 gli arresti in corso di esecuzione dalle prime ore di questa mattina, in diverse regioni italiane ma anche in Germania. Nella lista dei 169 indagati diffusa dagli investigatori, fra i destinatari di ordinanza di custodia in carcere ci sono Aldo Marincola, 33 anni, nato in Germania e residente a Parma; Fabio Potenza, 30, nato a Cirò Marina (Crotone) e residente a Parma; Francesco Bonesse, 47, nato a Melissa (Crotone) e residente a Reggio Emilia; Franco Gigliotti, 49, nato a Crucoli (Crotone) residente a Parma e domiciliato a Montechiarugolo (Parma).

Gli arresti e i sequestri sono stati eseguiti dai Carabinieri in Italia e contestualmente dalla Polizia tedesca in Germania.


COMMENTI