KXIP vs KKR Live Score

Il suggerimento è fare dei controlli anche se non si avvertono sintomi. E' piuttosto doloroso quindi vedere Katia abbandonare per una volta la sua spumeggiante allegria per affrontare temi estremamente delicati come la malattia al cuore che le è stata diagnosticata ormai 12 anni fa.

Katiuscia Follesa conosciuta con il nome di Katia è conduttrice televisiva e comica, in una recente intervista ha fatto sapere di soffrire di una patologia cardiaca congenita. "Il mio cuore è malato", rivela al Corriere della Sera. "Ma ho deciso di approfondire e si è scoperto così che avevo questa patologia, la stessa di mio padre". "Se mio papà si fosse curato a suo tempo, avrebbe potuto convivere benissimo con la malattia. Ma vivo benissimo, ho fatto anche una figlia", spiega Katia al quotidiano.

Katia Follesa ha svelato di avere una cardiomiopatia che sicuramente risulta essere un problema difficile da capire per moltissime persone. All'inizio mi avevano detto che non avevo niente. La donna riesce ad essere uno splendido esempio anche per chi affronta questi problemi con uno spirito diverso e poca forza per provare a reagire. Per tutelare per primi i bambini e i ragazzi, un po' come i suoi protagonisti di Junior Bake Off, in onda su Real Time: "L'alimentazione conta moltissimo quando si parla di queste patologie, ma i dolci che prepariamo nel programma sono un momento di gioco". Anzi, la cardiologa era quasi un po' scocciata. Oggi Katia Follesa è testimonial del progetto Cor, del gruppo ospedaliero San Donato Foundation, che vuole migliorare la qualità di cita dei pazienti cardiopatici e creare campagne di prevenzione per le patologie cardiovascolari.

La comica con il compagno Algelo Pisani
La comica con il compagno Algelo Pisani

La vita familiare di Katia Follesa è di certo piena di buonumore: l'attrice comica ha infatti sposato Angelo Pisani, anche lui attore comico diventato famoso come parte di un duo. "È vero che non sempre è semplice trovare le persone giuste a cui affidarsi, ma l'ospedale di San Donato è una garanzia".

La Follesa si racconta al Corriere della Sera-Buone notizie. "Per la gente i personaggi pubblici sono figure intoccabili, inavvicinabili.il fatto che tu possa avere una patologia come chiunque, porta a riflettere, per questo è importante mandare un messaggio positivo". "Ho abbracciato questo progetto per trasmettere il messaggio che quando si tratta del cuore è bene non sottovalutare e fare sempre una visita all'anno, magari due".

Con il compagno Angelo Pisani è diventata mamma della piccola Agata, ma ad un'altra gravidanza non ci pensa: "C'era il 50 per cento di probabilità che Agata ereditasse la cardiomiopatia".


COMMENTI