KXIP vs KKR Live Score

Il dato è stato fornito dall'assessore regionale alla sanità Sonia Viale, nel corso di una conferenza stampa volta a fare il punto sugli accessi ai pronto soccorsi, soprattutto dovuti all'ondata di influenza che ha colpito la regione.

Gallipoli - Il "picco" dell'influenza - dicono gli esperti - deve ancora arrivare ma è bastata già la prima settimana del 2018 per proiettare il Pronto soccorso del "Sacro Cuore" di Gallipoli su livelli pressoché estivi (quando la popolazione raggiunge numeri da record). Propio il San Martino è lo specchio della situazione in Regione: nella sola giornata di ieri si sono avuti 14 casi di polmonite come complicanza del virus influenzale: nel pomeriggio quasi tutti i pazienti che ne avevano bisogno risultavano ricoverati nei reparti. "All'affollamento del periodo, con tantissime persone che si presentano nei pronto soccorso per problemi legati all'influenza, e alla carenza di posti letto nelle nostre strutture, si aggiungono le malattie del personale sanitario", in alcuni casi 'decimato' dall'influenza, tanto da dover "ridurre le attività operatorie". Da oggi fino a venerdì, è attivato presso il Pronto soccorso un ambulatorio chirurgico aggiuntivo con presenza di un chirurgo tra le 14 e le 20. Negli ospedali di San Martino e Villa Scassi i medici di medicina generale hanno affiancato, lo scorso weekend, quelli del pronto soccorso per occuparsi di una parte dei codici verdi e di quelli bianchi, che indicano i pazienti meno gravi. "È una risposta che l'ospedale garantisce nella sua complessità". Una situazione talmente grave, che già nei giorni scorsi aveva determinato il blocco dei ricoveri programmati anche a Scorrano e Copertino oltre che al Fazzi, con diverse decine di pazienti "extralocati", cioè ricoverati in reparti diversi da quello richiesto dalla patologia pur di tenerli sotto osservazione in ospedale.

La situazione del Pronto soccorso dell'ospedale "Pugliese" è sempre gravissima e l'ordinanza emanata in agosto dal sindaco Sergio Abramo allo scopo di superare l'emergenza è rimasta sostanzialmente inapplicata.


COMMENTI