KXIP vs KKR Live Score

Oggi però, nonostante la sua drammatica vicenda sia legittimamente finita sotto la lente d'ingrandimento dell'opinione pubblica, Gessica Notaro racconta di essere oggetto di minacce e persecuzioni, ed avere paura: "Alcuni sono squilibrati, altri sono gli ex delle donne che si sono rivolte a me per chiedermi aiuto, perché picchiate e vittime di stalking".

Le cicatrici sul volto e la benda sull'occhio sinistro non sono affatto scomparse e sono ancora lì, a ricordarle quanto ha dovuto soffrire a causa di quel tragico episodio.

Con queste parole Gessica Notaro ricorda l'anniversario dell'aggressione che la ha cambiato la vita: il brutale agguato dell'ex fidanzato Edson Tavares che a Rimini sfregiò la 27enne.

Non a caso: esattamente un anno fa Gessica si risvegliava per la prima volta dopo l'aggressione, avvenuta la notte del 10 gennaio 2017. Ma soprattutto l'ex finalista di Miss Italia ha corredato il suo pensiero con un'immagine significativa, cruda e coraggiosa: il selfie che si era scattata all'indomani dell'aggressione. Eppure Anche in quelle circostanze Gessica aveva trovato la forza di sorridere.

PAURA DI MORIRE - "In questi ultimi tempi ho ringraziato il mondo intero - si legge sul social network - parenti, amici, medici. e tutte le persone che non mi conoscevano, le quali mi hanno comunque dimostrato affetto" ma sono loro, i tre ragazzi a cui dedica il suo post, sottolinea Gessica, "quelli che sanno cosa vogliano dire DOLORE, ANGOSCIA, PAURA DI MORIRE". In particolar modo vorrei ringraziare: Dott. Dott. Luca Cappuccini (oculista) e Dott.

Ma Tavares lo scorso ottobre è stato condannato a dieci anni di carcere con l'accusa di lesioni gravi. Siete tutti quanti delle persone splendide. "Ha segnato la mia vita" afferma ora la giovane in un'intervista al 'Resto del Carlino'. "Grazie ancora. Vi voglio bene". "Anzi, è sempre stato molto aggressivo, soprattutto quando mi ha visto in aula con il mio attuale fidanzato Allen".


COMMENTI