KXIP vs KKR Live Score

E' di ieri sera la notizia dell'accordo raggiunto dal Comune di Roma, attraverso la sua controllata AMA e la società Rida Ambiente in merito al trattamento di oltre 40 tonnellate di indifferenziati su base annua in un sito di Aprilia, in totale sfregio del principio secondo il quale ogni ambito territoriale deve chiudere al proprio interno il ciclo dei rifiuti.

Il sindaco di Roma Virginia Raggi ha invece affermato che "Ama ha sottoscritto un accordo con un'azienda laziale che consente sia di contribuire a rinforzare il sistema di smaltimento di Ama, sia di superare le criticità legate alla sovrapproduzione di rifiuti del periodo natalizio (più consumi determinano più rifiuti)".

"Ora dinanzia a questo ennesimo atto di arroganza del Movimento 5 Stelle il Partito Democratico di Aprilia chiede a gran voce che vengano dall'autorità competenti adottati tutti i provvedimenti più opportuni per evitare che Aprilia diventi la pattumiera di Roma e dei Grillini". "Noi diciamo no a chi vuole speculare - politicamente ed economicamente - sulle spalle dei cittadini".

Sarà Aprilia, insieme ad Ostia a salvare la Capitale dall'emergenza rifiuti.

"L'Amministrazione Comunale - dichiara Terra - è totalmente contraria a questa soluzione che, tra l'altro, mette in luce per l'ennesima volta l'incapacità politica ventennale di programmare e realizzare impianti per la gestione dei rifiuti nel contesto della Città Metropolitana, finendo con lo scaricare le proprie inefficienze sugli altri".


COMMENTI