KXIP vs KKR Live Score

Dopo le candidature ufficiali di Damiano Tommasi e Gabriele Gravina, potrebbe arrivare un terzo, incredibile nome a concorrere per il posto di presidente della Figc.

"L'assemblea non si e' pronunciata su una candidatura ne' su una candidatura di appoggio, quindi il discorso e' legato alla scadenza del 14 gennaio e si vedra'". "In assemblea - ha aggiunto Tavecchio - non sono state presentate candidature singole". E forse e' sempre quello il traguardo dietro l'annuncio di correre per il vertice della Figc, lanciato in assemblea dopo aver partecipato (col commissario Carlo Tavecchio, il presidente del Torino Urbano Cairo, l'ad del Milan Marco Fassone, quello della Juve Beppe Marotta) alle consultazioni con le altre componenti. L'assemblea-fiume di ieri in Lega di A ha portato un primo risultato.

"Lo è per me e lo è per la Lega". Il mio obiettivo è far sì che la maglia azzurra torni a essere una calamita, l'obiettivo di una carriera, e creare le condizioni per cui la Figc sia l'ambizione di tutti. Dal quale emerge il messaggio fondamentale che quando fai squadra si può vincere bene e si vince insieme.

I dati conferiti per postare un commento sono limitati al nome e all'indirizzo e-mail.

I delegati della Lega Nazionale Dilettanti hanno invece indicato Cosimo Sibilia come candidato. "Restano in campo tre possibilità di candidature". "Troppi", sostiene Marcello Nicchi. C'è bisogno di una proposta nuova, di cambiamento, che ci faccia pensare che nei prossimi dieci anni si possono fare cose diverse. In corsa per la poltrona di presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, ci sono anche Damiano Tommasi (ora al comando dell'Associazione Italiana Calciatori) e Cosimo Sibilia (LND). Ho avvertito che la via unitaria era difficile da percorrere e per questo mi sono candidato il prima possibile, per non far passare l'idea che fosse una candidatura di protesta. Sarà per un'altra volta.


COMMENTI