KXIP vs KKR Live Score

L'ex difensore francese del Barcellona ha raccontato in un'intervista televisiva che in quel periodo inviò un video, prima di una gara importante, ai suoi compagni di sqaudra dicendo loro di non preoccuparsi per lui e per incoraggiarli. "Mi vedevano come un cadavere", dice l'exterzino francese, scatenando polemiche e accuse via social allareazione di Messi e dei compagni di squadra del Barcellona."Erano rimasti di sasso". Il nome del giocatore in questione è Eric che di cognome fa Abidal, colui che ha sconfitto il cancro al fegato. Messi mi rispose di non mandarne più perché così facendo ottenevo un effetto contrario. Con un tweet chiarisce: "Quando ho inviato il video per incoraggiare la squadra, Leo Messi non mi ha mai detto di non mandare più cose del genere o che non voleva sapere nulla. Mi disse anche che sembravo un cadavere per come mi muovevo e ciò li ha fatti stare male".

In televisione, nel reportage La mia parte d'ombra, Abidal ha ricostruito quei momenti: "Avevo questo dolore che non aveva mai sentito in tutta la mia vita". Era insopportabile, come un coltello che lentamente s'infila in una ferita aperta. Quando lo vidi in fondo al corridoio cominciai a piangere come un bambino. "È stata una sofferenza che non augurerei a nessuno". Abidal ha parlato della reazione alla malattia dei blaugrana, e ha spiegato: "Ci sono alcuni che mi avevano visto troppo dimagrito". Operato dopo due giorni dalla diagnosi, riesce a recuperare in tempi record e dopo appena due mesi è di nuovo in campo, nella semifinale di ritorno di Champions League, tra l'ovazione del Camp Nou. "Non volevo che mi vedesse così, ma mi faceva davvero tanto piacere che fosse venuto a trovarmi".


COMMENTI