KXIP vs KKR Live Score

Palese non pensare ad Apple che proprio dalla riforma potrebbe trarre il maggiore vantaggio grazie al taglio delle imposte unito alla tassazione ridotta per far rientrare in America i profitti generati all'estero.

Jim Suva e Asiya Merchant, due analisti di Citigroup, hanno affermato che Apple avrebbe il 40% di possibilità di acquistare Netflix entro la fine dell'anno.

"L'azienda ha troppi soldi - quasi $ 250 miliardi - e sta crescendo di $ 50 miliardi all'anno".

Il taglio delle tasse societarie, insieme a una indennità una tantum affinché le aziende rimpatrino i depositi in contanti che hanno all'estero senza subire un grande carico d'imposte, daranno a Apple una liquidità molto più grande per l'acquisto di nuove società. "Storicamente, Apple ha evitato di rimpatriare denaro negli Stati Uniti per evitare l'imposizione fiscale elevata, pertanto la riforma fiscale potrebbe consentire a Apple di utilizzare questo denaro".

E' qualcosa di altamente molto poco probabile che accada nella realtà, ma secondo analisti di Citigroup è probabile al 40 per cento che Apple potrà comprare Netflix, il colosso dello streaming video. Innanzitutto Netflix è da considerare la principale piattaforma di streaming presente sul mercato, ha una valutazione che supera gli 80 miliardi di dollari, conta oltre 100 milioni di abbonati nel mondo e può vantare un catalogo di contenuti di eccellente qualità e in costante espansione.

Le analisi fatte da Citi risalgono a prima dell'acquisizione della FOX da parte della Disney Quest'ultima, secondo il grafico sottostante, aveva il 20-30% di possibilità di essere acquistata proprio da Apple. Solo il 5% la probabilità che l'azienda di Tim Cook possa interessarsi invece alla Tesla di Elon Musk, in questo caso è palese come un genio come il creatore della prima macchina completamente elettrica difficilmente possa porsi alle dipendenze di altri dirigenti o colossi.

Un rapporto che in poche parole indica la forza economica di Apple e che conferma, anche se non in maniera ufficiale, che l'acquisto di Netflix non è soltanto mera utopia.

Il 2017 per Apple è stato un altro importante anno di novità, a partire dalle celebrazioni per il decimo anniversario dal lancio del primo modello di iPhone, che l'azienda ha deciso di festeggiare lanciando lo speciale iPhone X, confermando ancora una volta l'importanza che i melafonini continuano ad avere per il fatturato del colosso di Cupertino.


COMMENTI