KXIP vs KKR Live Score

Microsoft ha ricevuto diversi rapporti che parlano di come alcuni dispositivi AMD sono entrati in uno stato di non avviabilità dopo aver installato i recenti aggiornamenti di sicurezza relativi al sistema operativo Windows. Attraverso un comunicato ufficiale, il produttore di processori ha confermato che i suoi chip sono affetti solamente dalle due varianti di Spectre, ma non dalla vulnerabilità legata a Meltdown.

Su PC Windows 7 e Windows 8 con processori Haswell o precedenti la "maggior parte degli utenti noterà una diminuzione delle prestazioni del sistema".

AMD fa sapere che la prima variante di Spectre può essere risolta attraverso un semplice aggiornamento del sistema operativo e proprio per questo la società sta lavorando con le software house per la distribuzione di queste patch correttive.

I nuovi driver correggono immediatamente una di queste varianti, ma NVIDIA ha promesso il rilascio di altri aggiornamenti in futuro, che potrebbero affrontare anche la seconda.

AMD renderà disponibili aggiornamenti opzionali per i microcodi ai nostri clienti e partner per i processori Ryzen ed EPYC a partire da questa settimana.

La scorsa settimana abbiamo assistito al rilascio anticipato relativo all'aggiornamento cumulativo di Windows 10 utile principalmente per correggere una falla su larga scala che colpisce i processori. Microsoft è stata quindi costretta a bloccare la distribuzione degli update sui sistemi AMD, e ha colto l'occasione per lamentarsi del fatto che la corporation di Sunnyvale avrebbe fornito documentazione "non conforme" alla documentazione su alcuni chipset precedentemente fornita agli ingegneri di Redmond.

AMD fa anche un accenno alla sue GPU evidenziando che le GPU Radeon sono immuni da questi problemi di sicurezza.


COMMENTI