KXIP vs KKR Live Score

Alba Parietti non si nasconde su nessun argomento nell'ospitata a Un giorno da pecora, il programma di Rai Radio1 condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro in onda martedì 9 gennaio.

"Non sono una showgirl, sono una anchorwoman, sono l'Oprah Winfrey italiana!", dichiara la Parietti con riferimento alla conduttrice statunitense che sta pensando di candidarsi alla Casa Bianca. Troppo giovane però per puntarci (ha 19 anni!), ma lei ha confidato che da tempo non trova un uomo alla sua altezza: "Io ho bisogno di uno 'psicopatico' vero, che abbia delle qualità geniali: deve esser un genio in un campo, nella musica o nell'imprenditoria, mi deve sconvolgere la mente".

Sul fronte rimpianti, Parietti si pente da morire di non aver accettato l'offerta di un contratto quadro in Mediaset offertole da Berlusconi: da 'compagna' rifiutò perché all'epoca l'ex Cavaliere stava fondando Forza Italia.

'Ma non lo trovo da tempo', aggiunge la showgirl, di qui la forzata inattività a letto. Un uomo che possa assomigliare a quello ideale c'è, e secondo Alba Parietti è Damiano, il cantante diciannovenne dei Maneskin, il gruppo emergente diventato popolare grazie all'ultima edizione di "X Factor": "Lo trovo pazzesco, sexy, è un'icona, mi fa impazzire".

La chiusura è dedicata alla politica e ad Asia Argento: sul primo fronte, Parietti non dice per chi voterà, ma la sua preferenza va a chi fa una politica vicina a quella di Papa Francesco e di Don Gallo.


COMMENTI