KXIP vs KKR Live Score

Fanalino di coda nazionale per qualità della vita, anche in questo delicato settore ha mostrato di avere alcuna sensibilità al problema: l'assenza assoluta di programmazione per favorire la cultura della prevenzione di fenomeni di violenza di genere e di sessismo, la mancanza di iniziative tese alla formazione delle nuove generazioni, ed in generale la mancata adesione al piano strategico nazionale, costituisce una grande opportunità mancata per tutta la cittadinanza casertana.

Nell'occasione i detenuti faranno trovare una panchina rossa a simboleggiare la battaglia contro la violenza sulle donne.

Scenografica ma dal forte significato simbolico di sensibilizzazione, l'iniziativa avvenuta tra sabato e domenica, quando una lunga fila di scarpe rosse è stata posta lungo i portici della misericordia dai volontari delle associazioni cittadine.

A seguito di incontri che la Commissione ha avuto con la direttrice della Casa Circondariale Emilia Boccagna e con il funzionario giuridico - pedagogico Giusy Biscuso si è convenuto di portare il messaggio anche all'interno della struttura.

Solidalia, associazioni e Comune. "Gli abusi non sono una questione privata che va chiusa tra le mura di casa". Proprio su questo tema è attivo tutto, l'anno un tavolo di discussione e confronto. È quanto prevede il protocollo d'intesa che è stato sottoscritto, in Regione, dall'assessora alle Pari opportunità, Manuela Bora, presidente del Forum permanente contro le molestie e le violenza di genere, insieme a rappresentanti Anci, Uncem, Comuni capofila degli Ambiti territoriali sociali, Preture, Procura Generale della Repubblica, Corte di appello delle Marche e Magistrature, Carabinieri, Polizia di Stato, Asur Marche, Ufficio scolastico regionale, organizzazioni sindacali e datoriali, Commissione regionale pari opportunità, Ombudsman Marche, Corecom Marche, Collegio degli infermieri e gli Ordine dei medici, degli psicologi, degli assistenti sociali, degli avvocati, dei giornalisti.


COMMENTI