KXIP vs KKR Live Score

Stare all'uscio non è mica bello: si da noia, si producono equivoci. Lo dice Romano Prodi, dopo la decisione di Pisapia di gettare la spugna.

Quella di Giuliano Pisapia "non è stata una defezione perchè Pisapia non aveva deciso". Lo dice Romano Prodi che ha partecipato oggi a un dibattito alla manifestazione "Più libri più liberi" a Roma e in mattinata ha incontrato Piero Fassino, mediatore dell'ipotesi di coalizione di centrosinistra. "Aveva studiato il campo e poi ha concluso che non era cosa", comparando la situazione del leader di Cp con quella avvenuta tra lui e Matteo Renzi a giugno scorso, quando "la colla non ha funzionato".

"Il processo va avanti - aggiunge l'ex premier - si tenterà di nuovo perché è un processo importante ed utile al Paese". A chi gli chiede se Pisapia abbia fatto bene, ilfondatore dell'Ulivo risponde "non lo so". "E questo mi dispiace", ha detto il Professore. Un programma politico può anche essere di sei volumi... "D'altra parte, ragazzi, il problema qui è che bisognerebbe ricominciare daccapo". Io a suo tempo non ho inventato un granché ma c'era un disegno preciso di mettere insieme forze e contenuti. E' senso di realismo. "Pensate non sappiano ne' leggere ne' scrivere?", conclude.


COMMENTI