KXIP vs KKR Live Score

Il modello americano che fino a qualche giorno fa presentava un mese di dicembre con temperature gradevoli e poca pioggia oggi ribalta in modo netto questi dati, e propone una tesi che non promette nulla di buono a partire dal ponte dell'Immacolata. Venerdì, quindi, pioggia e neve da quote collinari interesseranno molte regioni del Nord e sono attese piogge anche sulle regioni tirreniche con neve sopra i 1000 metri.

Ma andiamo con ordine. Tutto comincerà venerdì prossimo: una nuova ondata di maltempo in discesa direttamente dal Nord Europa raggiungerà l'Italia portando piogge, nevicate e un nuovo calo delle temperature.

Il mese di Dicembre è partito davvero forte, da un punto di vista strettamente meteorologico: temperature in picchiata, tantissima neve sul cuneese con accumuli anche di mezzo metro, neve a Torino, fiocchi a Milano e Genova.

Anche ilmeteo.it sottolinea che è annunciato il ritorno della neve in pianura nella giornata di lunedì 11.

Sabato 9 dicembre lo scenario cambierà in maniera repentina.

Le condizioni meteorologiche caratterizzate dal tempo stabile e soleggiato e dalle gelate notturne persisteranno fino a giovedì, dopodiché è confermato l'arrivo di una perturbazione di matrice nord-atlantica seguita da una massa d'aria fredda di origine artico-marittima. Non mancherà neppure la neve, sebbene al momento non si prevedano grossi cumuli. "Ma il miglioramento - avverte - sarà solo temporaneo, perché nei primi giorni della prossima settimana le Marche, come il resto dell'Italia, saranno interessate da una nuova perturbazione".


COMMENTI