KXIP vs KKR Live Score

Il bimbo è deceduto in seguito ad un intervento di chirurgia vertebrale, il secondo effettuato nel giro di poche settimane. Si trattava di una seconda operazione effettuata sul poveretto, poiché durante la prima si era scoperta la presenza di una grave patologia.

I genitori del bambino di 10 anni morto sabato scorso nel reparto di Rianimazione hanno presentato l'esposto in Procura per scoprire il motivo del decesso. L'Azienda ospedaliera Meyer ha riferito che il primo intervento chirurgico era di natura neurochirurgica. Necessario dunque un secondo intervento. Sabato scorso, però, qualcosa è andato per il verso sbagliato e il bimbo è morto per 'complicanze intercorse'. Hanno chiesto che venga fatta un'indagine sulle cause del decesso di loro figlio, per essere a conoscenza di che cosa esattamente ha portato via il povero bimbo.

I medici del Meyer avevano deciso di sottoporre il bimbo a un nuovo intervento chirurgico per effettuare una diagnosi più precisa ed attenuare i dolori provocati da una rara patologia. E' stato disposto anche l'esame post-mortem. La causa sarebbe stata una complicazione di pressione cerebrale. L'autopsia è stata svolta presso l'istituto di medicina legale di Firenze. Adesso si attende il risultato. Era stato ricoverato per un delicato intervento neurochirurgico, ma i medici del Meyer in sala operatoria, una ventina di giorni fa, ritenevano che il bambino fosse affetto da una grave patologia. La settimana scorsa le sue condizioni sarebbero peggiorate e i sanitari avrebbero deciso di sottoporlo a un secondo intervento.

Il personale del Meyer e la dirigenza ha espresso il suo cordoglio ai parenti del bimbo.


COMMENTI