KXIP vs KKR Live Score

Seguendo un approccio simile, Google lancia ora tre nuove applicazioni gratis per la fotografia, tutte facenti parte del progetto Appsperiments: Storyboard, Selfissimo e Scrubbies.

La prima è disponibile solo per Android e, come suggerisce il nome, consente di ottenere automaticamente uno storyboard stilizzato in guisa di fumetto a partire da qualunque clip video girata dal telefono. A differenza di quest'ultima, che lavora con le foto, la nuova app di Google seleziona i fotogrammi più interessanti di un video e poi li unisce utilizzando diversi stili artistici. È così che apre Alex Kauffmann, ricercatore di Google, nel suo post pubblicato sul Google Research Blog, riflettendo sulle immense possibilità della tecnologia ancora inesplorate in ambito fotografico. Quando quest'ultimo si ferma o si mette in posa, tutte le volte, viene scattato un selfie senza che ci sia bisogno di interagire con lo smartphone.

L'ultima app si chiama invece Scrubbies (al momento disponibile solo per iOS) e vi permette di utilizzare i video come un dj utilizzerebbe i vinili per scratchare. Con un tap a un dito si avvia la riproduzione, con due tap si registra indicando la direzione da seguire.

Storyboard puo' essere scaricata sui dispositivi Android dal Play Store di Google, Scrubbies puo' essere scaricata sui dispositivi iOS dall'App Store di Apple, mentre Selfissimo! si trova su entrambi gli store.

Probabilmente questo non impedirà agli analisti e agli altri appassionati di fare ipotesi piò o meno azzeccate riguardo alle vendite dei dispositivi prodotti dalla società di Mountain View, ma di sicuro renderà un po' meno semplice la vita di queste persone, nascondendo alla loro vista un importante informazioni sulla base di utenti dei Pixel. Grazie a questa novità gli smartphone Meizu avranno gli stessi identici servizi di qualsiasi altro smartphone Android presente sul nostro mercato (oltre alle personalizzazioni della FlymeOS).


COMMENTI