KXIP vs KKR Live Score

"La decisione di calendarizzare per oggi pomeriggio il ddl sul biotestamento per noi è una sorpresa, perché eravamo pronti ad affrontare il Regolamento del Senato, come da ultima capigruppo", ha detto il presidente dei senatori Fi Paolo Romani al termine della conferenza dei capigruppo di palazzo Madama.

La legge sul biotestamento sarà esaminata dall'Aula del Senato a partire dalla seduta delle 16:30. È stato inoltre fissato a domani alle 14 il termine ultimo per presentare i relativi emendamenti. "Il fine vita è un provvedimento che il Parlamento ha già esaminato nelle precedenti legislature senza riuscire ad approvarlo, l'obiettivo è quello di farlo diventare legge con il voto del Senato".

"Il Pd ha chiesto e ottenuto la calendarizzazione come primo provvedimento del fine vita - precisa il presidente dem al Senato Luigi Zanda che definisce la nuova norma 'prioritaria' anche rispetto alla riforma del Regolamento -".

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. "Siamo a favore di una legge sul fine vita, ma non questa che presenta punti oscuri e che non convince". Si tratta di un testo incentrato sulla disciplina del consenso informato e delle disposizioni anticipate di trattamento (Dat). "Eppure lo spazio per approvare entrambi i provvedimenti c'è, basta crederci davvero e non agire solo in funzione della campagna elettorale", conclude Guerra. Finalmente, dopo mesi di stallo, il Senato ha smesso di temporeggiare e la legge sul biotestamento approda in aula - afferma la senatrice Paola Taverna -.

Ha dimostrato di essere ricattabile da parte degli alleati di centro, che si voleva far passare come dei passivi supporti al traino del decisionismo del capo.


COMMENTI