Il bambino è stato trovato da agenti della polizia ferroviaria, nascosto sotto il pianale di un vagone di un treno merci alla stazione del Brennero. Questa la storia di Anthony, originario della Sierra Leone, trovato ieri notte dalla polizia ferroviaria.

Immediatamente soccorso, il piccolo, in evidente stato di ipotermia, è stato trasportato presso un Ospedale della provincia, dove è attualmente ricoverato. Lo hanno trovato alle 7.20 quando - spiega Il Corriere della Sera che riporta la notizia - la colonnina di mercurio segnava 5 gradi.

Secondo quanto accertato, il treno sul quale il piccolo è stato rinvenuto era partito da Verona senza effettuare fermate intermedie fino al Brennero, dove è giunto alle 5.45, fatta eccezione per uno stop a seguito di un guasto tecnico dopo Bolzano. Con Anthony c'erano altri profughi che tentavano di raggiungere l'Austria e la Germania. Dei genitori per il momento non c'è traccia. Il bimbo aveva con sé una borsa con alcuni effetti personali appartenenti ad una donna.


COMMENTI