KXIP vs KKR Live Score

Nevica con intensità variabile su tutta la montagna veneta con un forte vento che rende difficile stabilire lo spessore del nuovo manto. Neve a quote collinari sulla dorsale appenninica, inizialmente attorno ai 600-700 metri, anche a quote inferiori sui versanti emiliano-romagnoli dell'Appennino (300-400 metri). In alcune zone sono cadute le linee elettriche.

Come testimonia Il video di Nicola Bortoletto, il Monte Baldo si è innevato (ben 10 centimetri dai 1000 metri in su).

La perturbazione proveniente dal Mediterraneo occidentale che ha già raggiunto in queste ore l'Italia porterà nelle prossime ore nuove piogge e temporali, soprattutto sulle regioni centrali e meridionali. Le precipitazioni intense, infatti favoriscono la discesa del limite delle nevicate, anche ben di sotto dello zero termico.

Secondo le previsioni dell'Agenzia regionale per l'ambiente, le raffiche di vento - in alcune vallate superiori ai cento chilometri orari - dovrebbero placarsi entro domani mattina. La neve cadrà sopra i 3/400 metri al Nord Est e in Toscana, localmente anche mista a pioggia in Emilia.

TEMPERATURE - In rapida diminuzione e fino a raggiungere un sotto-media di 5-8° su tutte le regioni.

Attila, il nucleo di aria fredda di origine artica, è arrivato in Italia portando pioggia, neve, basse temperature e di conseguenza disagi. Alle precipitazioni è seguito il vento forte con raffiche di 80 km/h a Salorno a sud di Bolzano, fino ai 120 km/h a Punta di Dan (2.806 m).

Maltempo al Nordest, Toscana, Lazio, Umbria, Campania e gran parte del Sud, mentre sono previsti anche nubifragi su riminese, pesarese, forlivese, fiorentino e aretino montuosi.


COMMENTI