KXIP vs KKR Live Score

Se i social e il web sono pieni di tifosi che chiedono le dimissioni di Ventura e dei vertici federali, a partire dal presidente Carlo Tavecchio, anche dal mondo delle istituzioni sportive sono arrivate pesanti critiche. Un uomo eccezionale le dimissioni le avrebbe già consegnate al termine del Bernabeu, un uomo vero le avrebbe consegnate ieri all'inizio della conferenza stampa. "Non penso che il tecnico sia stato commissariato dai calciatori".

Il retroscena sulle dimissioni di Ventura. Una scelta che non ha prodotto i risultati attesi, con una batosta storica in coda: dopo 60 anni (era il 1958) l'Italia non centra l'accesso ai Mondiali.

Ventura ha sette mesi di un contratto da 1,5 milioni l'anno, il prolungamento al 2020 era legato alla presenza al mondiale. "Dopo questa serata non posso andare al di là di questo".

Nel frattempo, da Sky Sport arriva l'indiscrezione sui malumori che avrebbero rovinato lo spogliatoio già dopo l'andata con la sconfitta contro la Svezia a Solna.

"Mi scuso con il preparatore se ho dato un'indicazione tattica che non mi spettava - l'amara conclusione di De Rossi - ma se mi avessero detto che dovevo entrare, sarei entrato.".

La clausola legata alla mancata qualificazione ai Mondiali.

Gian Piero Ventura non lascia la Nazionale, almeno per il momento. "Si dimette o no?". Questa eliminazione è un risultato sportivamente pesantissimo, io ero convinto che la Nazionale potesse farcela ma so accettare perché il calcio è fatto così. Sono orgoglioso di aver allenato grandi campioni e altri che spero possano diventarlo. Un'era azzurra è finita, ma il futuro è un'incognita. La colpa è di aver fatto due partite senza subire un gol, ma avere perso 1-0 senza segnare.

E alla domanda sulle possibili scuse agli italiani, Giampiero Ventura non ha dubbi.


COMMENTI