KXIP vs KKR Live Score

A Londra, 'Re Roger' si impone 6-4, 7-6 sullo statunitense. Zverev ha conquistato il primo set per 6-4, brekkando l'avversario al primo game per poi perdere il secondo periodo di gioco 3-6.

Nel primo set, Federer gioca di esperienza contro il giovane Sock senza mai dare una vera e propria opportunità all'avversario. Al sorteggio Federer sceglie di ricevere. Lo svizzero tiene il servizio e resta avanti 3-1.

Nel secondo set, il 25enne Sock decide di tirar fuori la verve e impensierisce Federer.

Con personalità, coraggio e faccia tosta il ragazzone del Nebraska - all'esordio rocambolesco tra gli 8 maestri - sorprende Cilic e lo giustizia al tie-break del terzo set infilando gli ultimi cinque punti e dopo aver rimontato un break di svantaggio. Potrebbe non esserlo al 100% visto che Federer non ha intenzione non solo di smettere di giocare ma anche e soprattutto di vincere; tuttavia Sasha Zverev, 20 anni, è un predestinato fin dalla più tenera età e lo ha dimostrato da juniores (vittoria agli Australian Open, finali di Roland Garros, Us Open e Orange Bowl) e nei suoi primi passi da professionista, con già 6 titoli Atp e due Master 1000 in bacheca, entrambi vinti nel 2017, su due superfici diverse (a Roma e Montréal) e battendo in finale due come Novak Djokovic e lo stesso Federer, che saranno anche stati lontani dalla condizione migliore ma in una finale Master 1000 deve sempre batterli. Invece lo statunitense si è rifatto sotto con la stessa moneta, aggredendo a sua volta un servizio di Federer e obbligandolo all'errore, ma dopo il gran kick con cui si è preso il 4-4, l'americano ha fallito l'occasione di passare in vantaggio con un gravissimo doppio fallo.

Nel secondo match di giornata, parte subito fortissimo Sascha Zverev contro Marin Cilic, piazzando un break in apertura di match che coglie di sorpresa il croato. Il tedesco, numero 3 del mondo, sembra avere le idee molto chiare e si porta rapidamente sul 3-1 con il suo avversario che non riesce a rispondere ai precisi fendenti scagliati da fondo campo dal classe '97. Al nono gioco, con il parziale sul punteggio di 40-15 Sock concede due palle break all'avversario. Il terzo è quello decisivo e il numero 5 del mondo chiude in suo favore il primo set per 7-5.

Il terzo set si apre ancora con Cilic al servizio, il croato questa volta parte con un game a zero e mette a segno il break nel game successivo da 15-0 con quattro punti di fila. Va detto che poi è stato proprio col rovescio che il campione di Basilea sembrava aver risolto il tie-break, aggredendo con successo una seconda di Sock per il mini-break del 3-2.


COMMENTI