Cairo Communication ha comunicato i risultati dei primi nove mesi del 2017, periodo chiuso con ricavi lordi per 882,7 milioni di euro, in forte aumento rispetto ai 272,1 milioni realizzati nello stesso periodo dello scorso anno, principalmente per effetto del consolidamento di RCS che ne ha comportato un incremento di circa 621,1 milioni. Se si considera, invece, il perimetro omogeneo nei primi nove mesi dell'anno i ricavi sono scesi a 180,8 milioni di euro rispetto ai 188,7 milioni di un anno prima, l'Ebitda è salito a 13,7 milioni, mentre il risultato netto di pertinenza è sceso a 2,6 milioni contro i 4,3 milioni al 30 settembre 2016.

Per RCS sono sostanzialmente confermati gli obiettivi di risultato per il 2017, ma, si legge nella nota che accompagna i conti, "l'evoluzione della situazione generale dell'economia e dei settori di riferimento, anche per i possibili effetti sul mercato pubblicitario spagnolo legati alla situazione creatasi in Catalogna, potrebbe tuttavia condizionare il pieno raggiungimento di questi obiettivi".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all'uso delle informazioni ivi riportate.


COMMENTI