KXIP vs KKR Live Score

Questo fatto pone l'accento ancora una volta su una questione tanto spinosa quanto grave come quella della salvaguardia degli animali, troppo spesso si sente parlare di abusi e violenze perpetrate ai danni di poveri animali indifesi. È successo a Peschiera del Garda, in provincia di Verona, sul lungolago Cappuccini. Il cigno reale si è imbattuto in tre sedicenni danesi che si trovavano sul lago in gita scolastica.

L'animale, spaventato dalle iniziali sassate dei giovani, ha tentato di difendersi fuggendo via e nascondendosi dietro le canne, gonfiando il collo. Il fatto è stato segnalato ai Carabinieri che hanno fatto recuperare il cigno dal servizio veterinario dell'Azienda ULSS 9 di Bussolengo.

Informati dei fatti i carabinieri hanno identificato tra le file della scolaresca danese in gita i colpevoli, aiutati soprattutto dalle testimonianze di uno dei professori che accompagnava gli studenti in gita che ha prontamente indicato alle forze dell'ordine i responsabili. Per l'animale non c'è stato nulla da fare: i tre infatti hanno continuato a lanciargli sassi, senza lasciargli scampo. La carcassa dell'animale è stata recuperata dalla sezione locale dell'USL e analizzata dai tecnici zooprofilattici per determinarne con certezza le cause della morte.

I tre teppisti sono stati denunciati: secondo l'articolo 544-bis del codice penale, l'uccisione di animali, per crudeltà o comunque senza necessità, prevede una pena da quattro mesi a due anni di reclusione.


COMMENTI