Il dirigente del Catania non ha usato giri di parole e ha duramente criticato l'attuale dirigente del Milan. Fassone, in un'intervista concessa al Guerin Sportivo, ha parlato della sua esperienza all'Inter con parole sulla società nerazzurra che sicuramente faranno discutere.

"L'Inter... è l'Inter, una società che ha sempre avuto bisogno di un uomo forte in panchina, da Roberto (Mancini, ndr) a Mourinho". L' a.d. del Milan, però, ha avuto modo di lavorare anche nella Juventus, che sottolinea avere qualcosa in più rispetto agli altri club sul profilo organizzativo, oltre che nel Napoli: "La Juve è la società più strutturata e la più aziendale". Ha un'anima naif, come una bella donna un po' disorganizzata, come l'ha definita Moratti. "Ora ha trovato un uomo forte come Spalletti e sta andando bene".

Ricordando che, ai tempi dell'Inter, Marco Fassone aveva visto diminuire i suoi poteri con l'arrivo a Milano di Michael Bolingbroke. Lotito? Ha speso 30 milioni per Bruno Jordao e Pedro Neto ma io non li conosco, gli avranno detto che sono fenomeni.


COMMENTI