KXIP vs KKR Live Score

Ma la Leonessa può ancora contare su Michele Vitali e Hunt che creano un altro parziale da 9-1 che permette a Brescia di entrare nell'ultimo quarto avanti 70-64. Il coach della Sidigas Avellino, Stefano Sacripanti, esordisce così nella conferenza post-gara di Montichiari: "Brescia è stata brava nel secondo quarto con il 6/6 da tre punti". Al rientro sul parquet, cinque punti consecutivi di Michele Vitali riportano i padroni di casa a ridosso degli irpini. Il 16-0 di parziale è firmato da Bushati, Avellino lo rompe con l'appoggio a canestro di Leunen: 36-28. Il primo tempo si conclude coi padroni di casa che dirigono per 49 a 44.

Grande ripresa della gara con giocate spettacolari da entrambi i lati del campo, Brescia allunda a più 12 a metà esatta del quarto (60 a 52) e Sacripanti corre ai ripari con un time out.

Primo stop stagionale per la Sidigas Scandone Avellino in casa della Germani Brescia. Avellino si rifarà sotto ben due volte ma la Germani è lanciata alla conquista dei punti in palio. Il fosforo di Maarten Leunen, l'energia di Andrea Zerini e i centimetri del totem Kyrylo Fesenko sono stati i punti cardine della costruzione del nuovo roster biancoverde, che in cabina di regia si affida all'italo-uruguaiano Bruno Fitipaldo: chi non ricorda i 33 punti messi a segno al PalaGeorge quando vestiva la maglia dell'Orlandina?

Germani Brescia: Moore 16, Hunt 19, L.Vitali 8, Landry 16, Veronesi, Fall 2, Traini, Vitali 19, Moss 5, Sacchetti 5, Bushati 6.

3° Quarto: Rich mette due canestri di fila.

Michela Vitali è l'uomo-energia di Brescia, con 13 punti solo nel secondo quarto e 19 totali, sfodera una prestazione da top player, sia in attacco che difesa, dando un apporto fondamentale alla costruzione della vittoria finale.

Avvio sprint con Landry e Wells in evidenza e al 4' il tabellone registra un minimo vantaggio biancoverde (10-12), un minimo aggiustamento difensivo da parte dei ragazzi di Sacripanti e sull'asse Fesenko - Wells provano ad imbastire un break (14-19) con Diana che si rifugia nel minuto per cercare qualche antidoto al travolgente attacco ospite; esordio stagionale per un osannato Moss, dalla parte opposta primi minuti per Filloy. Avellino, però, torna in vita con il 5-0 concretizzato da Fitipaldo e Leunen e dai due liberi realizzati da Zerini: 41-38.


COMMENTI