KXIP vs KKR Live Score

Spero di farla anch'io. Siamo migliorati e cambiati molto. Vogliamo rimanere più in alto possibile.

Momento verità "Avvertiamo che in quanto Inter dobbiamo provare a vincerle tutte". Ma se vinciamo e giochiamo male, bene.

MILaN - "I rossoneri sono reduci da partite non positive, avranno voglia di far bene e saranno arrabbiati". Joao non lo abbiamo ancora visto bene. "Fa piacere, è ovvio che vorrei farlo il primo possibile, ma posso anche essere decisivo anche in altri modi, aiutando la squadra". Spalletti ci chiede di non dare punti di riferimento ma è tutto molto relativo. "E' giusto fare così, ora c'è il derby ed è importante per il nostro cammino in campionato". Entrambe sentitissime, la settimana prima del derby è bella e si vive con qualche battuta scherzosa.

FISCHI E GIOCO - Il classe '87 romano ha poi proseguito considerando le critiche, sia per le prestazioni personali che per quelle di squadra: "I fischi fanno parte del nostro lavoro, ma ho sempre dato il massimo". L'Inter gioca male? No, non sono d'accordo. Icardi però qualcuno lo trasforma in gol. Sulla possibilità di vederlo impiegato come trequartista, l'ex Lazio ha aggiunto: "Il ruolo l'ho ricoperto in passato, è tanto che non lo faccio, ma conta fino a un certo punto: l'importante è avere un atteggiamento positivo".

Le prossime sono due partite importanti che diranno molto sulla stagione?

Come dice lei, la tensione, l'ansia di non andare è una cosa brutta per noi, per il Paese, non sarebbe facile da digerire, ma neanche ci dobbiamo pensare. Faccio bene allo stesso modo. Ho fatto bene con i miei compagni nelle prime uscite, si può sempre migliorare e si può far sempre meglio. In questo mese di campionato la testa va solo all'Inter'. La differenza rispetto alle partite in biancoceleste contro la Roma? "Sono simi perché sono due gran derby per il nostro campionato". Quando si affrontano partite del genere sono tutte ostiche. Vogliamo fare un campionato importante, all'altezza della maglia che indossiamo. L'Inter deve lottare per i primi quattro posti. Il gol non è un'ossessione.

Nazionale - "E' arrivato un gol importante per noi e per l'Italia". Quello che, segnando contro l'Albania, ha fatto in Nazionale: "Un gol importante per noi che dovevamo vincere contro l'Albania dopo aver fatto una partita non eccellente contro la Macedonia: ci servivano i 3 punti per essere testa di serie in un sorteggio importante".


COMMENTI