KXIP vs KKR Live Score

Tecnicamente Armando Cusani può tornare a fare il sindaco di Sperlonga. La notizia era nell'aria considerando che la Legge Severino prevede la sospensione solo per tre tipi di misura coercitiva, carcere, domiciliari e divieto di dimora nella sede in cui si svolge il mandato elettorale, ma la conferma è arrivata dalla Prefettura nel pomeriggio di ieri.

Data la revoca degli arresti domiciliari, risalente al 14 settembre scorso, - sostituita dall'obbligo di firma in commissariato- in pochi si dicono veramente sorpresi nell'apprendere la novità. Ora dunque potrà riprendere a tutti gli effetti il suo incarico di sindaco del Comune di Sperlonga. La prima volta per la vicenda relativa all'inchiesa sull'ampliamento dell'Hotel Grotte di Tiberio e poi per una condanna per abuso d'ufficio.

Trascorso il termine della sospensione, si era nuovamente candidato alle amministrative di Sperlonga diventando di nuovo sindaco.

Ma la situazione è comunque paradossale, secondo il senatore Claudio Moscardelli: "Incompatibile il ruolo di Sindaco di Armando Cusani a Sperlonga con il Comune costituito parte civile contro lo stesso Cusani. Deve intervenire il Ministro dell'Interno e io presenterò una interrogazione".


COMMENTI