Un incidente avvenuto sulla E45, tra le due uscite di Sansepolcro ma sostanzialmente a ridosso dell'uscita sud.

Era molto noto in Umbria e non solo: titolare della Tiberina Holding, era stato premiato come imprenditore dell'anno 2016, il titolo riservato a chi contribuisce alla crescita dell'economia italiana. Un imprenditore di livello nazionale, alla guida di uno dei giganti della componentistica per auto, e tra i fornitori più importanti della Fiat. E' stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco della caserma di Arezzo e dei volontari di Sansepolcro per liberare il corpo della vittima dalle lamiere dell'auto.

La Maserati sulla quale viaggiava ha sbandato, andando a sbattere sul guard rail laterale per poi volare giù da un cavalcavia. All'arrivo dei soccorsi è stato possibile soltanto constatarne la morte.

Un colpo di sonno, forse un malore. A lavorare sulla ricostruzione della dinamica la polizia stradale di Città di Castello. Giuseppe Codovini, 61 anni, imprenditore di Umbertide e direttore generale della Tiberina holding, azienda leader nel settore dell'automotive, è morto nello schianto.


COMMENTI