KXIP vs KKR Live Score

Nel 2017, il Palermo non ha mai preso tre punti in trasferta. Dopo l'impresa di Marassi del 18 dicembre 2016 (4-3 al Genoa con Corini in panchina), solo umiliazioni in serie A (8 sconfitte su 10 partite) e, agli albori della B, lo 0-0 di Brescia, condizionato dalle molte assenze. Il Foggia per tre anni ha fatto campionati incredibili sotto l'aspetto tecnico. Con in più, se volete, il brillante pareggio col Cagliari in Coppa, con eliminazione giunta solo ai rigori. Ma attenzione a ritenere che l'impegno sia facile, prendendo ad esempio gli 11 gol in 3 gare subiti fin qui dai pugliesi. SPIEGAZIONE DELLA CONFERMA. Tedino risponde con calma agli appunti relativi a Posavec: "A me non piace perdere, non sono influenzato da nessuno, compresa la proprietà". Se mi accorgessi che qualcuno non porta benefici al Palermo, non lo farei giocare. Il mio concetto è che non si perde mai per colpa di un portiere, gioca sempre una squadra. "I compagni hanno la convinzione di avere un portiere forte, fermo restando che Pomini alle spalle l'ho voluto io, è una sicurezza così com'è bravo Maniero".

Dall'altra parte, invece, troviamo un Palermo reduce dal pirotecnico 3-3 casalingo con l'Empoli, capace di rimanere aggrappato al match e di beffare i siciliani proprio nel finale di gara. "Ci manca la continuità di rendimento che sia a lungo termine, sapere che nella partita ci sono tanti momenti ossia quelli in cui devi soffrire e quelli in cui devi gestire la palla e attaccare". In difesa, davanti a Posavec criticato in settimana per la sua prestazione di sabato scorso, giocherà il terzetto consueto composto da Cionek, Struna e Bellusci. "Voglio schierare giocatori di talento e qualità, che però vanno incastrati in un disegno tattico". Bruno Tedino carica il suo Palermo, svelando in conferenza stampa tutta la fiducia riposta nei suoi calciatori: "Bisogna lavorare insieme il più possibile, con più ardore. Un calcio "dilettante" e che fa tanto possesso e propone molto: andare a batterla è stato quasi impossibile lo scorso anno in Serie C. L'organizzazione e la continuità in Serie B pagano, la SPAL lo dimostra". Sfida tra una delle squadre neopromosse dalla ex Lega Pro e una delle tre retrocesse dalla Serie A. Questo quanto riportato da "Il Corriere dello Sport".


COMMENTI