KXIP vs KKR Live Score

Senior Fatah official Azzam Al-Ahmed (L), head of the Hamas government Ismail Haniyeh (C) and senior Hamas leader Moussa Abu Marzouq hold their hands after announcing a reconciliation agreement in Gaza City April 23, 2014.

Hamas, che dal 2007 controlla la Striscia di Gaza, ha dichiarato di aver accettato per intero le condizioni chiave poste dalla rivale Autorità nazionale palestinese, controllata da Al-Fatah del presidente Abu Mazen, per una riconciliazione palestinese a dieci anni dalla clamorosa rottura. Nel comunicato emesso oggi, Hamas afferma di aver sciolto l'amministrazione di Gaza, di essere pronto a consentire al governo d riconciliazione di operare a Gaza e di voler tenere elezioni ed avviare un dialogo con Fatah. Così facendo, Hamas, infatti, scioglie il proprio esecutivo e accetta le elezioni generali lasciando, così, di fatto, all'Anp la guida di Gaza. Secondo al-Alul, Hamas deve consegnare ai ministri del governo di Rami Hamdallah la gestione di Gaza e risolvere la spinosa questione del controllo dei valichi di ingresso nella Striscia, che è rivendicato dall'Anp. L'annuncio, spiega ancora la nota, arriva in risposta al processo di mediazione dell'Egitto per raggiungere la riconciliazione e porre fine alla divisione interna palestinese. Per questo motivo, Hamas ammette anche di essere disposto ad un incontro al Cairo con Fatah, e non solo, per la realizzazione di un governo d'unità palestinese. 2 del partito, "è una notizia incoraggiante". "Prima va ricostruita la fiducia reciproca".


COMMENTI