La Gazzetta dello Sport dedica ampio spazio a questi successi esaltando André Silva, la splendida Atalanta di Gasperini e la rimonta della Lazio. La strada per Lione (sede della finale) è ancora lunga, ma il Diavolo ha subito fatto il pieno e scaldato il motore in vista del tragitto verso la Francia. La prestazione di ieri ha sottolineato la sua qualità e la sua capacità di dettare l'ultimo passaggio in maniera perfetta ed efficace. Qualità da bomber di razza. Contro l'Austria Vienna il 3-5-2 orchestrato da Montella ha convinto, anche se c'è qualche sbavatura da migliorare.

Due parole vanno spese anche per questo ragazzo che fino a questo momento ha trovato nell'Europa e nei suoi avversari tutt'altro che irresistibili il proprio giardino ideale. Doppietta nel playoff, tripletta alla prima giornata dei gironi e numeri realizzativi che cominciano a diventare importanti. "Evidenziare però una tale lacuna quando in rosa ci sono il centravanti titolare della nazionale portoghese e quello della nazionale croata, può sembrare quasi una mancanza di rispetto nei confronti di Andrè Silva a Nikola Kalinic". Andrè Silva - ricordiamo sempre per i più distratti che stiamo parlando di un ragazzo non ancora 22enne - è il quarto cannoniere delle qualificazioni europee, alle spalle solo del compagno di nazionale Cristiano Ronaldo, del polacco Lewandoski e del belga Lukaku.

Preso dopo un blitz ad Oporto di Fassone e Mirabelli, con addosso le 9 reti in 15 apparizioni in Nazionale e 5 gol in 10 gare di Champions giocate con il Porto (oltre a quelle in campionato), il 21 enne è il futuro di questa squadra. La squadra di Gasperini se giocherà con questo furore ha le carte in regola anche per guadagnarsi l'accesso alla seconda fase anche se sarà fondamentale rimanere umili e con i piedi saldi a terra. Un Milan solido e convincente, che subisce l'unico gol al secondo minuto della ripresa (in rete Borkovic).

MILAN, RETROCEDE CUTRONE- Dopo un inizio totalmente inaspettato, carico di grande motivazione e d'entusiasmo, Patrick Cutrone potrebbe aver già perso il posto da titolare in favore di Kalinic e Andrè Silva.


COMMENTI