KXIP vs KKR Live Score

Di Maio può arrivare a Palazzo Chigi?

Così all'Adnkronos Paolo Becchi, filosofo docente e ex ideologo del Movimento Cinque Stelle, commentando la notizia della candidatura a premier del vicepresidente della Camera Luigi Di Maio che, dopo una lunga attesa, è stata formalizzata oggi attraverso la sua pagina Facebook. Lo stesso Di Maio fa 'spallucce' ed il suo parere è in linea con il nuovo regolamento: non potrebbe essere altrimenti. E cita il motto del Mahatma Gandhi: "Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono". Il 22 settembre inizia a Rimini la festa nazionale del Movimento, dove saranno annunciati i risultati delle primarie online.

Roma - Sarà candidabile premier per il M5S anche chi è indagato a patto di chiarine le motivazioni. Del resto e' da mesi che sia i leader delle altre forze politiche che la maggioranza dei media si riferiscono a Di Maio come il candidato premier in pectore. Tra coloro che protestano c'è Riccardo Nuti, deputato grillino sospeso dopo il suo presunto coinvolgimento nello scandalo delle firme false a Palermo.

Tra le altre clausole c'è quella di aver ricoperto almeno un mandato da portavoce nei consigli comunali, provinciali, regionali o in Parlamento: una regola che esclude candidati esterni o comunque novità assolute all'interno del MoVimento. Gli indagati per fatti gravi, ribadisce il blog, sono sospesi. Norma ad personam per Di Maio indagato a Genova.

Il candidato vincente diventerà "Capo politico" del MoVimento e depositerà il programma elettorale sotto il simbolo M5s per le prossime elezioni.

Nel messaggio Facebook, il vice presidente non manca di ripercorrere i 10 anni passati nel Movimento di Beppe Grillo: "Come tanti di voi ho iniziato questo percorso 10 anni fa, l'8 settembre del 2007 con un banchetto - racconta Di Maio -". Ma ci hanno ignorati.

E ancora: "Per questo abbiamo deciso di entrare nelle istituzioni dall'opposizione per far conoscere al Paese il loro indegno modo di gestire la cosa pubblica". E hanno passato il tempo a deriderci. Siamo ancora qui, più forti di prima. Motivo per cui è il momento di "completare l'opera andando a Palazzo Chigi per far risorgere l'Italia".

Fa discutere infatti quanto previsto per i soggetti indagati, ammessi ad una condizione: "Ai candidati a conoscenza di indagini o procedimenti penali verrà richiesto un certificato rilasciato ai sensi dell'art".


COMMENTI