KXIP vs KKR Live Score

Mentre i comuni cittadini sono tartassati da una pressione fiscale aggravata dagli effetti della crisi finanziaria e dei disastri bancari, le grandi aziende multinazionali continuano ad approfittare di leggi di straordinario favore.

La lotta all'evasione fiscale? Nello specifico, i frutti di questo lavoro valgono per le casse comunali più di 56 mila euro, che il Ministero dell'Interno ha devoluto a Thiene nel 2017 come contributo per gli accertamenti fiscali e contributivi effettuati nel 2016 e che si sono concretizzati in una quarantina di segnalazioni qualificate.

Il sindacato Spi Cgil Veneto commenta in una nota stampa i dati riguardanti la lotta all'evasione in regione, definiti "impietosi".

"Continuiamo a pensare che l'evasione e l'elusione fiscale siano uno dei reati più odiosi, perché comprimono le risorse che si possono utilizzare per servizi fondamentali quali istruzione, sanità e sicurezza (solo per citarne alcuni) - sottolinea Elena di Gregorio, segretaria generale Spi Veneto -". Tra le città dell'Emilia Romagna capoluoghi di provincia, troviamo Reggio Emilia al primo posto con 596.726 euro, seguita da Bologna con 167.233 euro e Modena con 126 mila; seguono Cesena 66.920; Forlì 66.632; Ravenna 51.618; Parma 41.823; Piacenza 40.830; Ferrara 15.778.

I comuni più virtuosi sono quelli della provincia di Treviso, che hanno incassato 46.946,53 euro rispetto ai 31.643,47 del 2015, registrando un +48,36%. Un trend positivo (anche se rispetto al 2014 i valori sono tutti diminuiti) lo si registra anche a Padova con +1,83% e a Rovigo con un +20,66%. Le province che hanno contribuito maggiormente all'introito regionale, nonostante la diminuzione rispetto al precedente, sono state Verona con 210.539 euro (quasi un terzo del totale), Padova con quasi 193 mila euro e Vicenza con circa 184 mila euro. "Reati di tale natura vanno perseguiti in modo più pesante sotto l'aspetto penale, ma anche attraverso una più convinta battaglia culturale da parte delle istituzioni, delle forze politiche, sociali e produttive".


COMMENTI