KXIP vs KKR Live Score

Nuovo aggiornamento da parte di FS sul giudizio d'efficacia del trasporto in Umbria: "In crescita il gradimento". "L'unica differenza è che in agosto c'erano meno pendolari in treno, perché in ferie, quindi si trovava piu facilmente posto a sedere".

La clientela Fs parla di mantenimento di "performance industriali positive, pur in presenza di criticità imprevedibili - tra i quali l'incendio di Rocca San Zenone, problemi a Giuncano - che hanno negativamente inciso sugli indici estivi; a testimonianza delle buone performance vanno anche i risultati delle ultime indagini demoscopiche sulla soddisfazione dei clienti, che a luglio ha superato l'88% di soddisfatti del viaggio nel suo complesso". In media risultano puntuali (per puntualità si intende l'arrivo in stazione entro 5 minuti dall'orario previsto) più di 9 treni su 10, per la precisione il 91,6%. Valori che, considerando le sole cancellazioni (0,4%) e ritardi (2,8%) imputabili direttamente a Trenitalia salgono al 99,6% come regolarità e 97,2% di puntualità. Anche le avarie che determinano stop tecnici alle corse si sono ridotte a 13,4 ogni milione di km percorsi, riducendo i valori del 2014 (33,7 ogni milione di km).

Confrontando l'identico periodo degli anni precedenti la puntualità cresce di 4 punti percentuali vs 2014, di 1,2 p.p. vs 2015 ed è in linea con quella del 2016, la puntualità realizzata dall'impresa ferroviaria, quella che recepisce i soli ritardi imputabili a Trenitalia, migliora di 4 punti rispetto al 2014, 1,8 vs 2015 e 0,5 vs 2016.

Il bilancio di Trenitalia Regionale Toscana dei primi due quadrimestri del 2017 riguarda un volume complessivo di servizi che assomma a 167.000 corse, per 14,5 milioni di km percorsi complessivamente e 47 milioni di passeggeri trasportati. Anche la security ha avuto un miglioramento significativo sia rispetto a luglio 2016 con +6,7%.


COMMENTI