KXIP vs KKR Live Score

Il direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio, apre alla possibilità di ritoccare il contratto che lega Mauro Icardi alla società nerazzurra. Ai microfoni di 'Premium Sport' il Ds dell'Inter ha risposto anche su Icardi e sul possibile rinnovo con aumento della clausola rescissoria (valida solo per l'estero) fissata ora a 110 milioni di euro: "Mauro vale tantissimo, ma se c'è voglia di stare insieme le clausole contano poco..."

"Fino all'anno scorso sembrava una clausola monstre anche quella di Mauro. Penso che quando ci sono le volontà di rimanere, da parte nostra e da parte del giocatore che è strafelice di essere il capitano dell'Inter, non c'è bisogno di tante clausole", ha sottolineato Ausilio. Non escludo possa succedere, ma ha un contratto davvero lungo. Negli ultimi anni l'abbiamo ritoccato almeno tre volte e non è escluso che si possa fare di nuovo. Proviamo a fare le cose in maniera seria. C'è voglia ed entusiasmo. Chi saremo, lo capiremo a fine maggio. Noi stiamo facendo un ragionamento differente, non ci interessa guardare la classifica e soprattutto quelle delle stagioni passate. Abbiamo esperienza per dire che i calendari lasciano il tempo che trovano.

"Sono d'accordo con le tue parole, la differenza nei campionati si fa con queste partite qui". Non è il mio tipo, l'importante è che continui a fare quello che ha sempre fatto. "A me non piace, ma se continua a segnare va bene anche così".


COMMENTI