KXIP vs KKR Live Score

Così anche il ghiacciaio della Brenva, sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco, il cui scioglimento nei caldi giorni di quest'estate ha portato alla luce i resti di un alpinista che, a giudicare dall'equipaggiamento rinvenuto, potrebbe essere scomparso negli anni Ottanta.

I resti si trovavano sul ghiacciaio della Brenva, a circa 1700 metri di altezza, e sono stati trasferiti nella camera mortuaria del cimitero di Courmayeur.

Del ritrovamento è stata informata anche la procura di Aosta e la medicina legale.

Non sono molti gli elementi al momento a disposizione per risalire all'identità dell'alpinista recuperato. L'attrezzatura, in particolare lo zaino e la piccozza, ha marchi francesi e sembra siano stata prodotta verso la metà degli anni '80. Ora i finanzieri dovranno verificare la lista degli scomparsi dell'epoca e successivamente incroceranno le informazioni in loro possesso con quelle della gendarmeria francese.


COMMENTI