KXIP vs KKR Live Score

Alle ore 12.15 grande appuntamento con le qualificazioni del salto in alto maschile con Gianmarco Tamberi presente, disciplina che verrà seguita da Sportface.it con un live testuale interamente dedicato alla performance dell'azzurro. Gara negata alle olimpiadi di Rio dal beffardo infortunio di Montecarlo dopo il fantastico 2,39. A Londra 2017 'Gimbo', il recordman italiano assoluto, il campione del mondo indoor e d'Europa, e' arrivato carico di energia e motivazione.

Tamberi non si arrende: "Mi rialzerò come ho sempre fatto. E ora non sto nella pelle". Sono quote assolutamente alla portata dell'azzurro che però in questa stagione non è mai andato oltre 2.28: ha cercato di forzare il rientro, ha disputato sei gare, è passato anche dal "no misura" di Parigi in Diamond League, ha seguito un percorso in salita proprio per cercare di dire la sua a questi Mondiali. L'Italia sperava nella mezza impresa, era lecito sognare ma oggettivamente non si poteva caricare di responsabilità un atleta che tornava da un anno di infortunio. Mi sono aggrappato ai miei sogni - racconta - anche se in molti momenti, lo ammetto, e' stata durissima non arrendersi. "Quando si è riaccesa la luce?"

Tamberi non aveva iniziato bene: un errore netto a 2,22, poi un secondo salto in cui ha toccato l'asticella che ha "tremato" per un bel po' ma è rimasta sui ritti. "Da quel momento ho pensato solo ad arrivare qui competitivo". Gimbo ripercorre la sua durissima riabilitazione e individua gli avversari: "Bondarenko e Barshim su tutti, ma anche Przybylko". Non era scontato, e quando ho rivisto le immagini mi sono commosso. "Mio padre dice che mi favorira', io visti i precedenti non sono tanto d'accordo... Dovevo ritrovarmi: ho saltato 2,28". Due anni fa a Pechino riuscì ad agguantare la finale, ma nel frattempo l'atletica si è evoluto, il ragazzo è cresciuto, i risultati sono esplosi.


COMMENTI