KXIP vs KKR Live Score

Matias Vecino, fresco ex Fiorentina, ha risposto oggi alle domande dei tifosi dell'Inter via facebook.

Passioneinter.com ha seguito live le sue parole durante la presentazione social riservatagli. "Lui è stato il giocatore tra i più forti della storia dell'Uruguay, seguivamo sempre i nostri giocatori in Europa". "Ho saputo solo dell'Inter, quando mi hanno detto dell'Inter volevo essere subito qua e non ho saputo di altre opzioni". Lui aveva un magnifico piede che gliela faceva mettere dove voleva. Joao Mario, già quando ci ho giocato contro mi ha dato un'ottima impressione. Sa fare tutto sulla trequarti. Il mio esordio è stata bellissima giornata, soprattutto perché abbiamo vinto, c'erano tanti tifosi.

Sul ruolo in cui verrà utilizzato da Spalletti: "Da ragazzino giocavo come trequartista ma poi ho arretrato il mio raggio d'azione, giocando come mediano o come mezzala. Bisogna lavorare tutti i giorni ed essere pronti alla domenica, la cosa giusta è lavorare al massimo e alla fine vediamo ma abbiamo una squadra per arrivare a grandi traguardi". "Mi piaceva Veron così come Zidane". "Mi metto a disposizione dei compagni". "Ho un grande ricordo di lui per quello che ha fatto per me". Io stesso ho la pressione di voler fare bene.

"E' il momento giusto per approdare in una grande squadra". Io ero sempre di guardarlo. "C'è poco da stare a pensare quando ti contatta un club così prestigioso". Io cerco di adattarmi ad ogni situazione, faccio quello che richiede la giocata e quello di cui ha bisogno la squadra. A San Siro immagino un'atmosfera incredibile, in un stadio magico. "È stato il mio primo allenatore che ho avuto in Italia, ho avuto una buona crescita con lui".


COMMENTI