KXIP vs KKR Live Score

La realtà dei fatti sarebbe ben diversa, a quanto pare, il gioco vi fornisce una falsa informazione su ciò che potrebbe accadervi in caso di morti continue.

Hellblade: Senua's Sacrifice - visionaria opera dei britannici Ninja Theory autori di ottimi prodotti come DmC Devil May Cry ed Enslaved - è arrivato sugli scaffali dei negozi ieri per PC e PlayStation 4 e già comincia a far discutere. La sentenza? Hellblade: Senua's Sacrificenon ha alcuna forma di morte permanente, nemmeno dopo più di 50 morti e vari tentativi effettuati.

Il filmato si concentra sul lavoro che il team ha compiuto nel corso degli anni. Si parte con la prima morte, inflitta quasi all'inizio del gioco, che si conclude con la mano della protagonista che viene inghiottita da dei tentacoli neri che danno vita ad una corruzione del braccio che aumenta ad ogni morte, e che una volta raggiunto il cervello avrebbe ucciso una volta per tutte Senua.

Sono passati appena un paio di giorni dall'usctia di Hellblade: Senua's Scarifice e sono molte le voci e i report che vedrebbero una particolare forma di permadeath all'interno del gioco, legata al numero di volte in cui la nostra protagonista verrebbe uccisa. E anche se non tutti i giocatori sembrano aver gradito sono pure convinto che gli sviluppatori debbano essere incoraggiati quando tentano qualcosa di bizzarro e nuovo, quando mettono in pericolo meccaniche tanto definite come anche quella del salvataggio.


COMMENTI