KXIP vs KKR Live Score

Ci siamo quasi, il 19 agosto inizierà la Vuelta 2017. Saranno 21 tappe ricche di emozioni, dove tutti gli appassionati di ciclismo potranno assistere finalmente anche alla sfida Nibali-Aru. Vinse nel 2010, al debutto, mentre l'anno successivo dopo un buon inizio concluse al settimo posto.

Vincenzo Nibali punta forte sulla Vuelta per concludere al meglio la propria stagione: "Mi è sempre piaciuta la Vuelta". Sono soddisfatto della mia forma attuale. Ho approcciato il Giro di Polonia dopo un periodo di allenamento in quota e non sapevo se sarei stato competitivo. "Per questo il nono posto finale mi ha detto che ho lavorato bene e che sarò in piena forma alla Vuelta" ha continuato il campione siciliano. Per il resto chiederò al mio amico Purito.

"Alcuni arrivano dal Giro come me, altri dal Tour, ma tutti possono ambire al podio e alla vittoria" ha dichiarato Nibali. "In realtà credo che questa gara potrà riservare molte sorprese".

Applaudito ed acclamato dai tifosi dopo l'ottima prestazione allo scorso Tour De France che ha concluso in quinta posizione dopo aver vinto una tappa a La Planche de Belles Filles sui Vosgi, indossato la maglia a pois e la maglia gialla, Fabio Aru, il campione di San Gavino Monreale, guarda alla Vuelta a Espana, corsa da lui già vinta nel 2015 davanti a Joaquim Rodriguez e Rafal Majka. Nel 2013 si dovette accontentare del secondo posto dietro al sorprendente Chris Horner, vincitore a 42 anni. "Le sconfitte fanno parte dello sport e mi hanno aiutato a migliorarmi".


COMMENTI