KXIP vs KKR Live Score

Due giorni fa è morto, per cause naturali, Sebastiano Laudani, all'età di 91 anni.

Il rito funebre si è infatti già svolto in forma strettamente privata.

Laudani è stato diverse volte colpito da provvedimenti giudiziari e condannato per associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio ed estorsione.

Il decesso è avvenuto il 10 agosto scorso e i funerali, su disposizione del questore di Catania, Giuseppe Gualtieri, che ha vietato quelli pubblici, sono stati celebrati ieri mattina nella cappella del cimitero del capoluogo etneo.

Il clan, ramificato nel Catanese, tra la fine degli anni Novanta e l'inizio del nuovo secolo è stato considerato il braccio armato della famiglia catanese di Cosa nostra Santapaola-Ercolano. Nello specifico, l'operazione Vicerè aveva azzerato i vertici della cosca portando dietro le sbarre 109 persone.

Queste le parole del nipote Giuseppe Laudani, il primo pentito della famiglia, che offre un ritratto decisamente spietato del nonno boss Sebastiano Laudani.


COMMENTI