KXIP vs KKR Live Score

Il titolare del negozio replica ancora: "Ecco, brava, vedo che hai capito, la vita è tua".

Il negoziante scrive a Chiara "Per me puoi anche uscire con il mostro di Firenze, ma permettimi di non affidare la cassa a chi divide la vita con un africano".

Una ragazza diciottenne che vive a Chivasso si era candidata per un'offerta di lavoro da commessa in un negozio di Torino. "Ha scritto che sono una 18enne squinternata, che di ragazzi 'neri' ne ho 50". Che rubo dal tuo stupido negozio per portare i soldi a lui?

E ha continuato: "Se ti posso dare un piccolo consiglio, cambia le foto del profilo, e non evidenziare il tuo rapporto, non so se mi spiego". Che lo faccio entrare a derubarti di nascosto?

Lei risponde: "Io non le vengo a dire che non deve "abbracciare" la persona nella sua foto profilo, quindi eviti simili commenti ignoranti nei miei confronti". Ed è qui che Mario (nome di fantasia) ha detto a Chiara che dopo aver guardato meglio il suo profilo facebook non la ritenesse adatta all'incarico. Anche in questo caso il rifiuto è avvenuto via chat.Accanto della giovane anche la Filcams, il sindacato a cui si era rivolto anche il cameriere di Milano vittima di razzismo, che ha dichiarato di voler metter in campo "un'idea diversa di comunità, basata sul rispetto della diversità, sull'accoglienza, sulla solidarietà" per fermare la discriminazione razziale.

La negazione di un contratto o di un'opportunità di lavoro a dei ragazzi per qualche forma di razzismo sta diventando un problema serio che la politica e le istituzioni non possono più far finta di non vedere.


COMMENTI