KXIP vs KKR Live Score

L'Austria metterà da subito in campo settanta soldati al Brennero per coadiuvare la polizia nei controlli sui treni e nelle zone critiche, anche per ciò che riguarda la questione dell'immigrazione. Ad annunciarlo sono stati il direttore della Polizia del Tirolo, Helmut Tomac ed il comandante militare del Tirolo, Herbert Bauer.

Proseguendo, Tomac ha anche rimarcato che quest'azione non mina gli accordi di Schengen sulla libera circolazione delle persone in Europa, ma che verranno fatti dei controlli nei territori austriaci limitrofi al Brennero: "Si tratta non soltanto di prevenire l'immigrazione illegale, ma anche di garantire in prima linea la vita delle persone".

I responsabili, civile e militare, hanno detto che la situazione al Brennero al momento è stabile ma che nel mese di luglio è stato registrato un notevole aumento dei clandestini trovati a bordo di treni merci. "Con l'utilizzo delle forze armate sarà aumentata sia l'intensità che la qualità dei controlli".

Tomac ha fatto riferimento a due migranti morti a bordo di un treno merci l'anno scorso. "Attualmente i profughi bloccati nella regione austriaca del Tirolo vanno dai 700 ai mille al mese". Kompatscher ha sottolineato la buona collaborazione in atto tra le autorità austriache e quelle italiane.


COMMENTI