KXIP vs KKR Live Score

L'abbattimento di Kj2, avvenuto nella notte di sabato 12 agosto, si tratta, a nostro avviso, di un verdetto di condanna vergognoso, una sentenza senza processo, emesso sulla spinta emotiva e irrazionale di un'amministrazione provinciale che vuole pieno diritto di vita e di morte sugli orsi e dove la possibilità di cattura era solamente un alibi per nascondere una chiara intenzione. Per questo è stata uccisa dagli agenti del Corpo forestale che hanno eseguito l'ordinanza del presidente della Provincia, Ugo Rossi. Lo scorso 22 luglio, l'orsa aveva aggredito un uomo di 69 anni mentre passeggiava col suo cane nei pressi del bosco di Terlago. Già in passato più volte protagonista di attacchi nei confronti delle persone, KJ2 era una femmina di circa 14 anni ed era nata da Kirka e Joze. Nel 2015, ad esempio, ferì un escursionista a nella zona di Cadine.

Secondo la provincia autonoma di Trento KJ2 era troppo pericolosa per gli uomini.

Nei giorni scorsi era intervenuta sul caso la Lav, Lega anti vivisezione che aveva bollato come "illegittima" l'ordinanza di abbattimento emessa dal presidente della regione Trentino. La Lav sostiene che "l'ordinanza emessa immediatamente dopo l'accaduto dal presidente della provincia di Trento si basa sull'affermazione che "un esemplare di orso bruno ha attaccato, senza essere provocato, una persona causandone il ferimento".


COMMENTI